Pubblicato da: cescocesto | 23 novembre 2005

Sono un fondamentalista cattolico da ora in poi!!

Oggi, dopo la gara di matematica che è degenerata (gente ha consegnato in bianco per mettersi a studiare – vedi angelina.. hehe!! – la viti è lesionata come ar solito e ci siamo messi a letià, gli ho anche risposto male) sono venuto a sapere che c’era un fantomatico incontro con un "prete". Io e Lua, pur di saltare inglese, abbiamo deciso di accodarci, ipotizzando cosa dirgli per lasciarlo sconvolto, cose tipo "sono gay, cosa mi consiglia?", oppure "sono lesbica e attrattasessualmente dalla mia migiore amica" (effettivamente ci siamo mossi molto sul campo dell’omosessualità, la cosa più sconvolgente per i preti..); entrando in palestra abbiamo scoperto che il "prete" era in realtà il vescovo, e "l’incontro" coinvolgeva tipo ducento persone. Abbandonata l’idea di dichiararci pubblicamente omosessuali attratti sessualmente dai nostri migliori amici, abbiamo puntato su argomenti più concreti: la condizione della Chiesa oggi e la sua sempre più forte influenza nella politica italiana. Ora, complimenti vivissimi a quell’uomo perchè è veramente un grande oratore: chiunque non usi un po’ di spirito critico può esserne istantaneamente colpito e attratto: ha fatto mille discorsi su la fede e la ragione, su come queste siano complementari (ma la ragione non è basata su un principio di irrazionalità? Sennò come si fa ad accettare che una vergine partorisca un figlio??), e ha ragionato su questo fatto per un buon quarto d’ora, puntando anche sul fatto che soprattutto noi giovani crediamo in un Dio essenzialmente "giudice", quando invece Dio ama soprattutto i peccatori (e allora l’inferno che ci sta a che fare??). Lungi da me criticare questi discorsi, anche perchè le mie basi di lettura della Bibbia sono scarsine assai.. Il nodo più importante è venuto al pettine quando ha chiesto a noi di fargli le domande, che sono state tre:
– il suo parere riguardo alle posizioni della Chiesa nei confronti della scena politica italiana? (fatta da me..)
dopo una digressione su come sia diversa la comunità ecclesiastica dalla "Chiesa" come noi rozzi atei la definiamo, ha fatto un’altro rigirio di discorsi dicendo che i vescovi quindi Ruini nella fattispecie, hanno diritto di dare la loro opinione purchè questo porti ad una discussione costruttiva.
il mio parere è che la Chiesa stia veramente esagerando, e l’UDC continua ad andargli dietro.. e poi rimettoni la messa in latino per cosa mi dico?? e quale discussione costruttiva?? un’indagine parlamentare per la legge sull’aborto?? ma si scherza per davvero??
– i gay.. (il terreni)
la diversità va rispettata se uno è tranquillo con sè stesso e viva nel rispetto del Vangelo (in pratica non ci siano rapporti carnali..), e il "matrimonio" tra uomo e donna è diverso dai "patti" tra persone dello stesso sesso.
una nota positiva, di "larghe" vedute per essere un prete..
– perchè non ci sono donne sacerdoti?
perchè il percorso maschile e femminile nella Chiesa è diverso.
sì, perchè la Chiesa ha preso massimo potere nel Medio Evo, in una società prettamente maschilista, e tale è rimasta!
 
Scusate per questo lungo intervento su un argomento poco interessante.. Ma volevo rendere chiaro ciò che penso.. Poi ogni tanto un intervento colto alza la media del blog!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: