Pubblicato da: cescocesto | 3 febbraio 2007

Ritorno e.. una cosa pro Daniel!

Rieccomi qui, a scrivere su questo ormai datato blog.. Mi accorgo solo ora che il mio ultimo intervento risale a quasi un mese fa: da lì in poi infatti la mia immersione nel magico mondo della fisica è stata quasi totale. Ora che il giorno X si avvicina, mi prendo una pausa e scrivo qualche riga. Beh, per prima cosa vorrei salutare i miei piccoli amici pinguini, che in questa settimana in casa senza riscaldamento mi hanno fatto molta compagnia: ciao Desy, grazie per la borsa dell’acqua calda; ciao Milo, grazie per la coperta; ciao Bessy, grazie per avermi aiutato con le macchine frigorifere e ciao a te, Pino, per aver ascoltato le mie paranoie notturne. Vi voglio bene!
No, non sto impazzendo, ma provate voi a stare una settimana dico una senza riscaldamento e senza acqua calda: niente doccia, dormire con otto coperte e stare in casa con tre felpe e due sciarpe (per non parlare dei quattro calzini!); credo sia più che normale che mi sia creato degli amici pinguini immaginari.. No, forse effettivamente non lo è, ma tant’è!
Sì, è indubbiamente un periodo ricco di paranoie, stupide odiose paranoie esclusivamente legate agli esami, e alle ansie da prestazione.. Ma qual è il bello di essere in paranoia? Avere un sacco di persone che ti stanno accanto e che ti risollevano il morale. Coloro che ti sono sempre vicini e ascoltano i tuoi sbuffi, quelli che ti vedono giù e ti chiedono cosa c’è, quelli che ti incoraggiano e ti fanno forza.. Grazie a tutti voi che mi siete accanto in questo periodo, perchè affrontare certe cose da soli non soltanto è da pazzi, ma è anche impossibile!
L’altro giorno pensavo proprio a questo, e alla solitudine. Un qualche poeta di cui mi sfugge il nome disse: "Siamo tutti soli. Siamo isole solitarie che possono soltano avvicinarsi, ma mai toccarsi", il che, secondo me, è abbastanza deprimente. Forse è vero, le difficoltà in fondo le dobbiamo affrontare noi e noi soli, ma l’appoggio di chi ci vuole bene e ci ama è fondamentale. E’ pur vero che, per forza di cose, alcune amicizie si "perdono" un po’, ma a volte, bastano piccole cose, un sorriso, uno scambio di sguardi, e tutto riparte. Se l’amicizia era sincera, chiaro.
Sono qui grazie a tutti voi, e dedico una piccola poesiuola a tutti voi, e al mio grande e caro amico Daniel in particolare: ci conosciamo da otto anni, e qualsiasi fase della mia vita adolescenziale è caratterizzata da un ricordo legato a te. Ci vediamo meno in questo periodo, per forza di cose, ma non ho alcuna intenzione di lasciarti andare, anche se dopo i tuoi insulti a Enrico Potter doveri essere moooolto irritato! E poi.. ci dobbiamo aggiornare su un sacco di pettegolezzi!!
 
Fotografia

 
Oggi ho aperto un cassetto
che era chiuso da tempo.
Da anni forse?
C’era una foto dentro.
Io e te, insieme.
Sorridiamo.
Sembriamo felici.
Uno dei bordi della foto è rovinato
e c’è una piccola macchia gialla.
Ma noi continuiamo a sorridere.
Fermo il tempo.
Annego nei ricordi.
Rivivo ancora e ancora il mio passato
ricordo
come e perché sono io oggi.
Compio nuovamente quei passi, ormai familiari,
così oscuri la prima volta che li ho affrontati.
Il passato è dietro di me,
la strada sicura che mi ha portato qui,
quella che ripercorro per ritrovare colui che sono.
Oggi.
Non ieri, non domani.
Quel cammino prosegue davanti a me
una via,
dieci
cento.
Ancora libere, ancora da scoprire.
Percorrerne una vuol dire chiudersi alle altre?
Forse in questa vita.
Sceglierò, e se tu mi sarai accanto,
ogni strada futura sarà sicura.
E quando tra dieci anni, lontano da qui, la ripercorrerò
rivivendo ancora il dubbio della scelta,
mi ritroverò.
E ritroverò te.
Non ce n’è una strada giusta, né una sbagliata

se tu sarai ancora qui con me.
Annunci

Responses

  1. Bellissima, come al solito…le tue paranoie mentali sono le mie preferite lo sai…
    Non ci si vede da un bel po\’ e ne approfito per dirti che in "quel" di farmacia la vita scorre frenetica e ansimante come sempre.
    Mi hanno già rubato la terza e ennesima bicicletta, ma io scaltra ne ho già "presa in prestito" un altra!!
     
    Questo nuovo anno mi ha portato a giro per Ungheria,Spagna e Germania nel giro di un mese e mi sono diverita troppissimo!!!
    Appena ti vedo ti raccontero\’ tutto. Aspetto sempre quel thè cn i pasticcini a casa tua (come vere vecchie potte inglesi)!!!
     
    A presto.

  2. ……..commosso!!

  3. hehe.. questo era il mio intento.. muahahah!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: