Pubblicato da: cescocesto | 2 giugno 2008

Problems? Ask Joseph!

Bene, bene, bene. Davvero bene.
La scuola italiana si attesta oggi tra le peggiori del mondo, gli studenti italiani sono meno preparati di quelli tedeschi, danesi, svedesi, ma anche di quelli coreani; i nostri professori sono tra quelli peggio pagati al mondo: un professore con dieci anni di cattedra guadagna quanto uno spazzino, con tutto il rispetto per lo spazzino. E quando nelle finanziarie c’è da trovare i soldi, è sempre sulla scuola che si va a tagliare, arrivando al paradosso e negando finanziamenti stabiliti nella finanziaria dell’anno prima.
Ma.. genitori, alunni, professori, non temete: Joseph Paparazzinghe 16 ha la soluzione per il declino della scuola italiana! Finanziamento organico alle scuole private cattoliche. (non rileggete, avete letto bene la prima volta) Eh sì, perché "In uno stato democratico che promuove la libera iniziativa, non sembra giustificarsi l’esclusione di un adeguato sostegno all’impegno delle istituzioni ecclesiastiche nel campo scolastico". E subito pidiellini che gli vanno dietro: "Questa sì che è laicità!" si infervora Formigoni. Andiamo bene! Paparazzinghe poi argomenta che in molti stati il finanziamento statale alle scuole cattoliche esiste; già, ma in quegli stati non esiste affatto un analogo dell’otto per mille. Già, lo sventurato otto per mille, anzi, 8xmille. E siccome siamo una massa di atei, eretici, comunisti e, anatema degli anatemi, relativisti morali, lanciamoci nell’accusa all’8xmille, che tanto Paparazzinghe c’ha scomunicati da quel dì.
Stabilito da Bettino nei ruggenti anni ’80, l’8xmille è qualcosa di veramente assurdo, tanto che molti giornalisti hanno dovuto ammettere di non conoscerne in pieno i meccanismi. In pratica, semplificando, funziona così: te indichi sul tuo modulo IRPEF a chi vuoi destinare il tuo 8xmille tra Stato, Chiesa Cattolica, Valdese, Luterani e pochi altri. Dal totale delle firme si calcola la percentuale per ogni destinatario, e l’8‰ del gettito IRPEF viene destinato ai vari enti. E ‘ndo sta l’inghippo? L’inghippo c’è, ma non si vede. Chi non firma (Wikipedia ci dice che quasi il 60% dei contribuenti non firma) non viene calcolato nel totale del monte-firme. In pratica (dati del 2004): il 35% dei contribuenti firma per destinare l’8xmille alla Chiesa Cattolica, il 5% lo da allo Stato e percentuali inferiori all’1% firmano per gli altri enti, mentre il 60% dei contribuenti non firma. Ma il conto per dividere i soldi si fa sul 40% che ha firmato, e qui il 35% della Chiesa sul totale dei contribuenti si tramuta in un 87% sul totale dei firmatari, per cui Razzinghe&Co. si beccano l’87% del nostro 8xmille.
E qui gli eretici insorgono: Ma quel 60% perché non va allo Stato? chiedono gli sporchi comunisti e i relativisti morali, sporchi fornicatori. Ma perché la Chiesa ha bisogno di quei soldi, per aiutare i poveri! Già, peccato che di quei 960 milioni di euro presi nel 2007 la Chiesa ne abbia destinato un quinto a interventi caritativi, e il resto al sostentamento del Clero, all’edilizia di culto e ai tribunali ecclesiastici. Credo che, se ti ci impegni, caro Razzinghe in 960 milioni di euro i fondi per le scuole cattoliche li trovi agile.
E lo Stato? Io sono statalista, il mio 8xmille lo do allo Stato, con la Esse maiuscola. Beh, auguri, perché il 45% di quello che va allo Stato è utilizzato per la conservazione beni culturali legati al culto cattolico (perché è ben noto che le chiese dei Valdesi e dei Luterani non hanno bisogno di essere conservate), dieci volte di più di quel 4% per aiutare la fame nel mondo e quindici volte di più di quel 3% per l’assistenza ai rifugiati.
Ancora una volta il nostro stato laico, in cui la religione cattolica non è più religione di stato da quasi 25 anni, lecca il culo (mi si scusi il termine) ad una Chiesa che non paga l’Ici sul suo vastissimo patrimonio immobiliare e ad un Papa che se vendi l’anello che ha al dito e la croce che ha al collo ci sfami una famiglia per un mese. Un Papa che si permette di benedire il clima politico attuale, dando giudizi su un mondo di cui non dovrebbe far parte, che pretende di stabilire quando nasce la vita, andando contro i giudizi di medici, biologi, scienziati e teologi molto più illustri, che osteggia le unioni di fatto, che ormai quasi tutte le altre confessioni hanno accettato, che va in America e non si azzarda a dire una parola sulla pena di morte, che ha vietato a chiunque sapesse qualcosa di testimoiare in merito ai reati di abusi sessuali nei quali sono coinvolti religiosi, che per giunta ce l’ha con Harry Potter. Accidentaccio.
 
ORA BASTA… razz SCOMUNICAAAA!!!
 
Nota tecnica: Daniel, Ale, Stefi, Daniele, Simona e tutti gli altri: poiché non risulta che la scomunica del 1949 per chi vota comunista sia stata annullata, a quanto pare siamo ufficialmente tutti scomunicati. Non so se questo annulla le vostre comunioni e cresime o se non vi potete più sposare o andare a Messa, chiedetelo al vostro catechista di fiducia.
Ateamente e laicamente vostro, Cesco. 
Annunci

Responses

  1. credo che la percentuale dell\’87% vada rivista xke adesso le altre istituzioni(valdesi etc..) hanno deciso di rifiutare l\’8×1000 e quindi ci si aggira al 100% x il nostro amato Nazzinghe 16..Cesco ti ricordi cosa diceva Pascal?? fra mondo e dio conveniva scommettere su dio xke meglio avere una vita di sofferenze qui e poi stare bene x sempre nell\’aldila che viceversa..ecco noi abbiamo fatto la scommessa opposta ora le cose sono 2: o s\’e indovinata e quindi l\’aldilà è uguale x tutti oppure s\’e toppata e allora si che saranno cazzi..mah speriamo bene..anche se devo dire che questa cosa di erri potte…………………………………….EVVIVA IL PAPA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Accidentaccio sì,Puccio!! Allora il mio battesimo,la mia comunione e la mia cresima sono in pratica non valide!
    E tutto xkè ho deciso di avere una fede politica che privilegia i deboli… che tra l\’altro pure Gesù privilegiava!
    Tutto questo mi addolora molto… ci tenevo davvero ai miei sacramenti……….
     
    Parlando di cose SERIE…a me l\’abolizione dell\’8xmille sembra la cosa + normale in assoluto x uno stato con Costituzione(almeno quella)laica,ma chissà xkè il 35% degli Italiani -popolo colto(\’sta cosa del degrado della scuola è una leggenda metropolitana inventata dai Comunisti Italiani,diciamocelo),gentile,rispettoso delle istituzioni,intelligente,dotato di senso pratico e civile,e chi + ne ha + ne metta- nn sono d\’accordo…   Proprio strano…
     
    Ps- quella foto è TERRIFICANTE!!!

  3. Almeno il Pastore Tedesco sarà contento che in Italia purtroppo BEN POCHI hanno votato comunista, ergo BEN POCHI saranno scomunicati. Ehm… io fra questi.Mi consolo pensando che ancora non devo destinare l\’8xmille a nessuno perché non devo compilare nessun modulo IRPEF.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: