Pubblicato da: cescocesto | 5 ottobre 2008

Let’s do the point (Facciamo il punto).

Let’s do the point, facciamo il punto. Perché è così che si fa prima di riprendere un’attività. Si fa il punto. Prima che il blog riparta dopo due mesi di astinenza per cause di forza maggiore. Cinque punti di riepilogo per riprendere il filo di ciò che è successo nelle vacanze e poter ripartire per affrontare questo luuuungo autunno.
Punto 1: non so se ve ne siete accorti, ma la dittatura è iniziata. Ormai la malattia che affligge l’Italia non è più solo strisciante, è palese. Conclamata. Il nostro Presidente minaccia esplicitamente i giudici della Corte Costituzionale ("Il lodo Alfano deve passare"), invoca il dialogo con l’opposizione ma poi non ascolta, dichiara apertamente che la funzione del Parlamento è solo quella di rallentare i lavori del Governo, aggiungendo che deputati e senatori sono depressi da un lavoro che sicuramente li annoia. Lode a Nicoletta Gandus che non si fa intimorire da tutto questo potere e porta avanti il processo Mills.
Punto 2: aggiornatevi gente, anzi, de-aggiornatevi. Il profilattico e il suo uso, come quello di tutti i contraccettivi, è peccato. Accidentaccio, ma quando questa gioventù capirà che l’unica via è l’astinenza? Non siamo più nel 2000 ma nel Medio Evo. Sembra che le malattie sessualmente trasmesse non esistano, e nessuno menziona il fatto che il preservativo è l’unico sistema per proteggere sè stessi e l’altro/a da AIDS, sifilide, gonorrea e chi più ne ha ne metta. Ah già, ma chi non è sposato non deve fare sesso. E allora, mi chiedo, se "i figli zono tono ti Tio" (parola di Razzinghe) che "l’uomo non può rifiutare", perché Dio manda i figli ai non sposati? E’ un errore? Una svista? Accidenti, sapevo che dovevo fare Catechismo da piccolo, forse lì me lo avrebbero spiegato.
Punto 3: della serie chiamiamoa sfortuna.. Possibile che Stefano vada su internet da 3 anni scaricando giga e giga e giga di roba senza che il suo pc ne risenta (tranne per il fatto che la ventola rumoreggia come un ventilatore) e che invece io dopo una settimana su internet mi becco un vairus che non mi permette più di accedere ai tesori custoditi nel mio hard disk? Accidentaccio. Ora posso solo confidare che Padre lo riporti alla vita e salvi foto, pseudo-libri e documenti vari.
Punto 4: il mio glorioso SR, Gilberto, è rinato dalle sue ceneri ancora una volta. Avevo davvero temuto che fosse la sua ultima ora, che i tubi della benzina scoppiati, la batteria andata, le ruote sgonfie avessero definitivamente sancito la sua morte, ma il fido Aldo ha ancora una volta operato il miracolo e ora io e Gilberto sfrecciamo nuovamente allegri per le strade.
Punto 5 (e chiudo): Terreni, l’intervento che aspetti arriverà presto, abbi fede.
E qui chiudo. Unipiripi è riniziata, nuovi professori folli si affacciano all’orizzonte mentre le calde giornate estive sono ormai un ricordo e Natale è già quasi alle porte.
Buon ritorno alla quotidianità a tutti.
Annunci

Responses

  1. Ma… ma… ma… nessun nuovo post da quasi un mese? Io sono curiosa di sapere come sta Gilberto.

  2. Gilberto ha avuto una ricaduta, forse tutta l\’acqua di questi giorni. Speriamo che si rimetta in sesto presto insieme al blog.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: