Pubblicato da: cescocesto | 3 marzo 2010

Primavera in ritardo


Foto rubata a laragazzaconlavaligia

Ieri tirava decisamente aria di primavera.
Faceva quel caldino che puoi stare felicemente senza giaccone e non aver freddo, e pensi che potresti cambiare il piumone con una copertina più leggera. E poi c’era il sole pure a Pisa (cosa che succede tipo tre volte l’anno, a stare larghi).. ho detto tutto.
Mi ero pure deciso a cambiare l’header per primaverizzare il blog, che le panchine innevate fanno tanto inverno.

Poi, oggi, è tornato prepotentemente l’inverno.
La mattina è stata segnata da un vento gelato che mi ha fatto rimpiangere di non essermi portato dietro guanti e sciarpa, ed è da oggi alle due che piove il mondo.
Diciamo che per la primavera era solo una prova, una comparsata in attesa del suo grande comeback tra qualche tempo (che siano giorni, non settimane!).

Sia mai però che il blog si fa frenare da un po’ di freddo.. Anzi, si rinnova leggermente e spunta pure qualche cosina nuova. Infatti:
– la testata l’ho cambiata lo stesso, nel vialone innevato la neve si è sciolta e fioriscono i ciliegi.
– ho ripescato dal vecchio blog l’intervento che feci sul viaggio a Nuova Iorche, che i lettori più affezionati avranno già letto tempo addietro. Si sa che sono un sentimentale, e mi piace rileggere cose scritte anni fa (bei tempi, quando si poteva camminare sui quadri e non essere perseguiti per legge!).. per non parlare del fatto che continuo ad aver paura che da un giorno all’altro Bill (Gheiz, n.d.r) per ripicca mi cancelli il blog, per cui cerco di salvare gli interventi “migliori” e di importarli qua. A piccole dosi, ovviamente.
Se vi va di leggerlo, cliccate qui o sull’elenco delle pagine là in alto.
– volevo fare pure una terza cosa, ma mi sfugge cos’era.

Ah, rapida nota medica per chi era in apprensione per Bianca: sta bene, la ferita non le fa male e le zampette stanno guarendo in fretta. Certo, è depressa per il collare, ma appena glielo levo per portarla un po’ fuori torna la cara vecchia facocera di sempre, saltellante ed egocentrica.

Giusto per concludere, è politically correct dire al prete che vorrebbe benedirti la casa: “No, grazie, non mi interessa”? Non mi ero mai trovato un prete al cancello e mi ha colto impreparato.
Col senno di poi, avrei potuto dire qualcosa tipo “Siamo atei, si tenga il suo incenso” oppure “Ridammi il mio otto per mille, cialtrone”. Vabbè, sarà per il prossimo anno.

Annunci

Responses

  1. hahah quando ho visto la miniatura su fb ho pensato “ma quella foto io l’ho già vista!”. poi ho ingrandito qua e allora.. “sì ciao rimba!! è la mia!!” hahah XD che rinco.
    mai frenare un blog dal vestirsi a primavera anche se fuori fa ancora freddo! secondo questo criterio, io a gennaio dovrei non mettermi i famosi vestitini di cotone a fiori per attirare il bel tempo. cosa fuori da ogni concezione. ti pare?

    • un piccolo omaggio.. 😉 (espressione ruffiana per non dire “te l’ho fregata!”)

      mi sembra giusto che, arrivati a marzo, ci si vesta a primavera. il blog mette sù il vialetto fiorito, tu i vestiti, e io smetto di portarmi dietro il giaccone, cosa di cui ieri mi sono pentito amaramente.
      ma almeno così attiriamo le energie positive primaverili!

  2. bel post, soprattutto la parte finale sul prete. mi hai fatto venire in mente i bei tempi dei miei 12-13 anni, quando mi nascondevo sotto il letto x non prendere la benedizione… e quella bastarda della mia gatta mi puntava con lo sguardo fisso, sicchè il prete si chiedeva:”Ma cosa guarda la vostra gatta?!?” e mia madre abbozzava,sbiancando:”la frange del copriletto…”

    • grazie!
      ma perchè, i preti benedivano anche le persone? sono ignorante in materia, e poi l’ultima volta che il prete è venuto a benedire questa casa è stato una decina di anni fa, obbligato da mia nonna, quindi non ho ricordi precisi in merito.

  3. Bello questo nuovo vestito, vedo che stiamo cambiando un pochino tutti.
    Sarà la voglia di sole, la voglia di colori, la voglia di primavera che ci fa questo effetto.

    • grazie, cara silvana.
      concordo, dev’essere la voglia di rinnovamento tipica della primavera.
      gli alberi buttano fuori i boccioli, e noi nuovi template e nuovi widget. ognuno fa col suo!

  4. … al prete avresti anche potuto far notare che siamo a marzo…. cosa fa? è in ritardo per la benedizione natalizia o si porta avanti per quella del prossimo anno?!?!

    • credo che sia la benedizione pasquale.. di solito a natale non passano, se ne stanno al calduccio delle loro sagrestie!

  5. a proposito, riguardo il prete: non so se è politically correct, ma è la stessa cosa che gli ha risposto mio padre – e che mia nonna non dovrà mai venire a sapere.

    • a proposito di questo, mia nonna non si è segnata nell’elenco condominiale di quelli che vogliono la benedizione. devo scoprire se è una dimenticanza o una sua precisa scelta politica.

    • secondo me trama qualcosa.

      • domani mi informo. ti farò sapere.

  6. Possiamo aggiungere che medico e fascio il tuo cagnaccio tutti i giorni?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: