Pubblicato da: cescocesto | 2 aprile 2010

Continuano le epurazioni al Tg1

Al Tg1 sono passati dalle epurazioni “silenziose” dei caporedattori storici al siluramento dei volti noti dei tg della mattina e della sera.

E così, Piero Damosso (Tg1 della mattina), Paolo Di Giannantonio (edizione delle 13.30) e Tiziana Ferrario (edizione delle 20, ideatrice del GT ragazzi), volti storici e pluripremiati del Tg1 che lavorano al telegiornale da più di venti anni, sono stati allontanati.
Anzi, promossi. Con la solita formula della promozione ad un nuovo incarico neocostituito, spesso caratterizzato da un nome astruso (alla Ferrario sarebbe stato proposto di fare “l’inviata per le grandi aree”). La colpa? Non aver firmato il documento in favore del direttorissimo Scodinzolini.

In favore dei tre conduttori epurati si è subito mossa Maria Luisa Busi, sia in qualità di conduttrice del Tg1 (ha ammesso in un’intervista a Repubblica che il Tg1 perde costantemente ascolti e dà troppe notizie di infotainment, quelle notizie inutili del tipo “studi francesi dimostrano che gli americani sono tutti obesi” o “secondo un sondaggio neozelandese se portate fiori alla vostra donna senza che sia una ricorrenza c’è un buon 25% che la sera ve la dia”), sia in qualità di sindacalista della FNSI, ma è già stata duramente contestata dal direttore e dai redattori a lui vicini perché avrebbe dovuto chiedere il permesso per rilasciare l’intervista a Repubblica, cosa che invece può fare liberamente in quanto esponente del FNSI.

E così, se lo stesso pubblico over-60 di RaiUno e i “moderati” di destra fuggono dal Tg1 verso il Tg5 a seguito della nuova linea editoriale di Scodinzolini, Berlusconi non può che gioire. E in tutto ciò, ovviamente, gente come Attilio Romita e Francesco Giorgino rimangono col culo saldamente ancorato alla sedia.

Advertisements

Responses

  1. non hai messo che anche Sposini verrà allontanato dalla rai. La Russa non si è scordato di quando il malcapitato giornalista “rivoluzionario” osò fare una puntata de la vita in diretta con in studio Oddifreddi che parlava del crocifisso. non ha ceduto alle pressioni e gli è stato comunicato che a giugno il suo contratto non sarà rinnovato. Giletti ha subito anche lui le stesse pressioni, ma lui invece ha ceduto e continuerà la sua “tribuna politica”.

    • di Sposini non lo sapevo.
      un peccato mortale invitare Odifreddi a “La vita in diretta”, non ne dubito.

      mi chiedo se possa andare peggio di così.

  2. Oh no, ma perchè Giletti ha fatto il solito lecchino? Era la volta buona che ce lo levavamo dai piedi!

    • e invece è sempre lì incollato pure lui alla sua poltrona, ahimè.

  3. E’ sempre la solita storia: promoveatur ut amoveatur…
    Comincia a diventare lunga la lista degli indesiderati.
    Neppure io sapevo di Sposini ma è chiaro che far parlare Odifreddi (che già il nome…) è un vero peccato mortale, mi stupisco che qualcuno non sia finito direttamente al rogo.

    • una lista che continuerà ad allungarsi a dismisura se chiunque osa dire la sua viene messo in discussione (quanto gli diamo alla Busi?).

  4. […] Continuano le epurazioni al Tg1 Al Tg1 sono passati dalle epurazioni “silenziose” dei caporedattori storici al siluramento dei volti noti dei tg della mattina e della sera. E così, Piero Damosso (Tg1 della mattina), Paolo Di Giannantonio (edizione delle 13. blog: Privet Drive n°4 2.0 | leggi l'articolo […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: