Pubblicato da: cescocesto | 18 giugno 2010

I palinsesti autunnali Rai

Orrore. Hanno cancellato Monica Setta e il suo Il fatto del giorno dal palinsesto autunnale di RaiDue.
Perché?! Perché avete sacrificato Monica?! Mi chiedo.
Ora cosa guarderà mia nonna dopo Bruttiful?
Un programma qualunquista e propagandistico, dove si invitavano tutte le varie soubrette fallite passate per Isole e Fattorie varie a parlare di argomenti etici (“mah, io della RU486 non me ne intendo, però non abortirei mai! Ora lo faccio lo stacchetto?”), gli ex comici del Bagaglino a parlare di politica (“io non sono di destra nè di sinistra.. Ve lo faccio Di Pietro?? Noidell’Italiadeivalori..”) e i vari ministri e portavoce del governo -Capezzone, Mussolini e Santanché in primis- a fare propaganda, con i poveri tizi dell’opposizione -solitamente la Concia e Scalfarotto- zittiti costantemente a metà dei loro interventi, un po’ Vespa-style.
Un programma che è partito col 3% di share ed è arrivato ad oltre il 12% (andando pure contro la De Filippi! Record!!), un programma grazie al quale Berlusconi si è accorto di com’era brava la Danielona Santanchè nazionale a vendere aria fritta sui successi del Governo e l’ha quindi fatta sottosegretaria del Dipartimento per l’Attuazione del Programma (leggi: Ministero della Propaganda), un programma che parlava di razzismo e dopo la pubblicità del matrimonio di vips sconosciuti ai più.. Insomma, una perla della trash tv, l’infotainment fatto programma televisivo.
Ed è per questo che non mi capacito del perché sia stato cancellato.
In compenso, Monica Setta è stata promossa in prima serata, alla conduzione di.. rullo di tamburi.. Solo per amore, una trasmissione che “racconterà in otto puntate storie d’amore e sentimenti. Un approfondimento nel mondo delle emozioni e dell’affettività che nasce dall’esigenza di recuperare in una società dove si parla solo di successo e carriera, i veri valori della famiglia“.
Anvedi! Non me lo perdo di sicuro!

(segue parentesi nerd)
Spulciando ulteriormente nei palinsesti autunnali della Rai, oltre a scoprire che Gigi Marzullo conduce tipo quattro trasmissioni diverse (che nessuno vede tranne i nottambuli, essendo esse in quarta/quinta serata), ho appurato che Belen Rodriguez, forte della conduzione di un programma comico questa primavera -di cui nessuno ha guardato le prime due puntate, ed è quindi stato retrocesso in terza serata e poi cancellato prematuramente- è stata confermata alla conduzione del nuovo Terminator, una sorta di nuovo Scorie. Un po’ come se un
Sul fato di Santoro e di Annozero non si capisce molto, si parla di un generico “programma di informazione” al giovedì condotto dal giornalista: è chiaro quindi che le trattative non sono ancora giunte ad una conclusione.

E la povera RaiTre, la rete più a rischio, la rete che da anni il CdA filoberlusconiano tenta di de-comunistizzare? Anche quest’anno è salva, ma non senza morti e feriti.
Glob di Bertolino, arrivato da poco alla centesima puntata, pare sia stato cancellato, sostituito dal Gene Gnocchi Show. Non ho ben capito quale sarà il senso del programma, ma credo lontano anni luce da Glob, che secondo me era ottimo nel miscelare attualità, informazione e satira. Poi il tizio che fa Vauro era bravissimo.
Non leggo da nessuna parte né di Tatami né di Per un pugno di libri, ma da quel che ho letto su internet almeno il secondo dovrebbe essere salvo.
Addio a Mi manda RaiTre, sostituito da Hotel Patria, spacciato come suo erede: nella descrizione del programma però si parla di “persone con una vicenda da condividere. I servizi filmati asseconderanno e arricchiranno il racconto”, quindi ben lontani da quella che era la struttura e lo scopo del programma Andrea Vianello.
Salvi Report, Presadiretta, Un giorno in pretura e Parla con me (non è chiaro il numero di serate concesse al duo Dandini-Vergassola).
Tra le nuove proposte mi sembra che ci siano anche cose interessanti come Ritorno al futuro condotto da Alex Zanardi, e ovviamente Vieni via con me, con Saviano, quattro serate confermate.
(fine parentesi nerd)

Ah, per chi temeva per il destino di Giacobbo, non preoccupatevi: Voyager è confermato per il biennio 2010-2011/2011-2012, e il conduttore si è assicurato la diretta per l’apocalisse del 21 Dicembre. Che uomo!

Annunci

Responses

  1. Insomma tutto secondo copione.
    Però Giacobbo è davvero un mito.
    Certo che se fosse mancato lui non si sarebbero più avverate un sacco di profezie e non avremmo più saputo DAVVERO nulla di quello che ci sta per accadere.

    • esatto cara silvana. io sinceramente nel salvataggio di glob ci speravo (e spero tuttora che rinnovino per un pungo di libri), ma mi sembra che di bella sia un po’ un mollaccione.. ma poi, ruffini lo reintegrano o no? io non l’ho mica capito. almeno lui aveva le palle di andare contro il nano malefico e i suoi dirigenti.

      comunque oh.. qui lo dico qui lo nego.. se cancellassero voyager io un po’ di vuoto dentro lo sentirei: mancherebbe qualcosa alle mie giornate, quel non so ché di assurdo e improbabile.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: