Pubblicato da: cescocesto | 5 ottobre 2010

Post #100 (accidenti a Bill Gheiz)

Perché è l’una di notte e io non sono a letto?
Me lo chiedo anch’io.
Perché c’è un’importante ricorrenza da festeggiare! Il centesimo post del blog!
Ieeeeeeeeeeee!

Lo so che l’obiezione principe in questo caso è “e vabbè, se lo scrivevi domani alle dieci di mattina era comunque il centesimo post, no?”.
È pur vero anche questo, ma ho appena prodotto una sottospecie di danno che volevo in qualche modo spiegare, per cui era necessario scrivere un post.. che per casualità è anche il centesimo (sì, sì, lo sto scrivendo VoyaCesc, ma mi sta richiedendo più tempo di quanto preventivato, il Giacobbo che è in me è un filo arrugginito..).
Stavo pensando da qualche giorno a come festeggiare il centesimo post, giungendo alla conclusione che festeggiarlo non aveva alcun senso, MA! spippolando su WordPress una mezzora fa, mi sono imbattuto in questo link: Welcome Windows Live Spaces Bloggers, di cui avrei avuto un incredibile bisogno lo scorso Novembre e che compare in ritardo come la neve a marzo l’anno scorso.

Chi mi segue dall’era pre-wordpress, sa che avevo un altro blog prima di questo, il famoserrimo Privet Drive [1.0], su MSN Spaces (poi Windows Live Spaces), gli Spazi di Bill Gheiz, per intenderci. Perché ho scelto quella piattaforma? Non mi giudicate, ero giovane e immaturo e non conoscevo le meraviglie di WordPress e Blogspot.
Iniziato in quinta superiore, in quel blog c’era un po’ di tutto: recensioni di film, sproloqui su Harry Potter, pettegolezzi di classe.. di alcuni post sono orgoglioso, di altri mi vergogno, altri ancora erano pura spazzatura.
Beh, fino a ieri (leggi: mezzora fa) quei post erano confinati nel vecchio blog, una cosa triste con uno sfondo nero e le cornicette arancioni (terribili i template di Windows Live!).
Ma oggi.. oggi sono qui!

Dicevo, infatti -prima di perdermi nell’amarcord- che il link sopracitato rimanda ad una finestra dove i gestori di WLS spiegano che “dopo varie richieste di utenti per avere una migliore e più ricca esperienza di blog” (leggi: WLS non offre nulla, di nulla, di nulla. Al massimo orsetti e topi glitterati da mettere sullo sfondo dei tuoi post e contatori HTML per ovviare alla mancanza di statistiche decenti), Bill Gheiz&Co. hanno deciso di affidarsi a WordPress per la gestione della loro piattaforma di blog.
Cliccando sul link, le possibilità per gli utenti WLS sono:
– trasferirsi subito su WP
– cancellare il blog (ma che possibilità è??)
– aspettare ancora un po’, sapendo che a fine Marzo 2011 il blog sarà cancellato

Arciconvintomi che domani è il primo Marzo perché preso dal panico di perdere anni di inutili scritti, ho scelto di provare a trasferire il vecchio blog all’interno del nuovo blog (quando ho deciso di passare su WP, ho cercato a lungo se c’era la possibilità di fare una cosa del genere.. ovviamente con risultati nulli).
Volendo vedere come funzionava la funzione di trasferimento, ho inserito i dati dei blog, e la barra “Trasferimento” ha cominciato a riempirsi sotto i miei occhi.
Cinque minuti dopo il blog si è “allargato”, riempiendosi di tutti i miei vecchi interventi.

Che dire, avevo altri cinque mesi per farlo e salutare il vecchio blog (credo che certe cose tipo elenchi, selezioni musicali e compagnia bella vadano comunque persi, sigh. Una delle poche cose utili di WLS), ma in questo modo è stato veloce e indolore.
Ora Privet Drive 1.0 e Privet Drive 2.0 sono una cosa sola, riuniti sotto l’effige di WordPress e liberi dal malefico sovrano che risponde al nome di Bill Gheiz (lato poetico che spunta fuori causa palpebra calante).
Se avrete voglia di spillaccherare, sentitevi liberi di farlo.
Ma non giudicatemi troppo male.. ero gggiovane!

Saluti e buonanotte dal post #205.

Annunci

Responses

  1. hehehe visto che regalo? io ho trasferito tutto il blog della mia squadra di calcetto http://www.amarantolivorno.wordpress.com

    Ire Bontà 😛

    • almeno ora state su un sito decente! 😉

  2. Caro Cesco ti leggevo già quando eri ancora prigioniero delle grinfie del malefico Bill Gheiz (e lo sfondino nero senza null’altro a rallegrarlo era tristerrimo davvero) ma mi fa piacere sapere che posso rileggerti anche qui senza fare avanti e indrè.
    Però, siccome son cattiva, dimmi quali sono quelli di cui ti vergogni che li andrò a rileggere immediatamente.
    😉

    • è vero, una dei sette affezionati lettori del vecchio, triste, blog! 😀
      sono stato indeciso se trasferire “l’archivio”, ma alla fine oh, è roba che scritto io e me ne devo assumere la responsabilità!

      diciamo che i post di cui più mi vergogno sono i primissimi, e quelli dove parlo del liceo.. negli anni sono capitato su blog di quindicenni che scrivono cose molto meno frivole delle castronerie che scrivevo allora!

      • mi sa che andrò a leggerli anche io.
        o l’avevo già fatto?

      • probabilmente gli ultimi li hai letti, ma i primissimi non credo. delle perle di “adolescenzialità”, direi..

  3. Bene, son contento.
    In fin dei conti mi sentivo un pò responsabile avendo caldeggiato il trasferimento su WP.
    a.y.s. Bibi

    • visto? WP alla fine è venuto in mio soccorso. 😀
      lui sì che risponde alle nostre richieste, altro che un certo “Signore”..

  4. Io sto aspettando un post di una certa sera, su un certo lago, con due certi fifoni…

    • sto tentando di scriverlo senza farci sembrare troppo patetici.
      richiederà dunque un luungo lavoro di limatura. 😛

  5. il Cesco di quinta elementare! Nuuuuuuuu non posso perdermelo >.<

    • cioè no aspetta sono fusa volevo dire di quinta superiore… ma vabbè…

      • lapsus, non ti preoccupare!
        se proprio vuoi leggere qualcosa, sappi che spulciando spulciando potresti trovare qualcosa di buono, il resto è trash puro!

    • mmm.. diciamo che in quinta elementare ancora non sapevo cos’era internet, figurati un blog! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: