Pubblicato da: cescocesto | 23 maggio 2011

C’erano una volta un ragazzo e un computer.. Parte Seconda

C’era una volta un ragazzo.
Ve lo ricordate? Era quel ragazzo che tanto aveva agognato una connessione per il suo pc. L’avevamo lasciato dopo che finalmente l’aveva ottenuta, grazie al Mago Fastuebo e alla Fata Azzurrina.
“Posso farmi i cazzi altrui su Facebook!”, “Posso scrivere assurdità su WordPress!”, “Posso fare giochini ganzissimi su Flashgames!”, gridava il ragazzo, correndo per la città. Tutto grazie alla connessione!
Lieto fine?
Anche no.

Perché nessuno ti dà niente per niente, come ci insegnano la Strega dei Mari che volle la voce della Sirenetta per darle le gambe, o Re Silvio I che volle un groooosso favore da Ruby in cambio del Magico Depilatore Laser. E il fatto che la connessione fosse concessa “per niente” dalla Mago Fastuebo avrebbe dovuto insospettire il ragazzo. Ma lui era giovane, era ingenuo. Era tonto. E non si era accorto che il Mago Fastuebo, alto, biondo e avvolto in abiti di raso color oro e arancio, era in realtà la Malefica Strega LentWeb.
La Malefica Strega LentWeb, rugosa, gobba e con i baffi a manubrio di bicicletta, ingannava i giovani tontingenui del villaggio promettendo “connessioni veloci a sei, ma che dico sei, dieci, ma che dico dieci, VENTI mega!” e rifilandogli invece delle connessioni pacco a mezzo mega. Lo scopo? Nutrirsi dell’astio, della frustrazione e del risentimento che si sarebbero diffusi nei castelli e nelle case dove abitavano le sue ignare vittime.
“Staccati un po’, che non mi carica il sito di Repubblica!”
“Staccati te, che sto guardando il sito della Gazzetta!”
litigavano spesso il ragazzo e suo fratello.
“Staccati un po’, che non mi carica MegaVideo!”
“Staccati te, che sto scaricando i podcast dal sito di RadioTre!”
litigavano spesso il ragazzo e suo padre.
“Si stacchi chiunque è connesso, che non mi carica nemmeno Google!”
“Cos’è Google?”
chiedeva spesso la madre del ragazzo.
La situazione era insostenibile, e la Strega LentWeb si nutriva, ingrassando a dismisura, del risentimento crescente in casa del ragazzo.
E si divertiva anche a prenderlo in giro, oh come si divertiva!
“Servizio clienti FastWeb?”
“Sì mi dica”
“Ho ordinato dal vostro sito il modem wi-fi TIPO TRE MESI FA.. vorrei sapere perché non mi è ancora arrivato nulla”
“Oh ci scusi! Per noi il cliente è importante, il suo ordine non è partito, ma guardi, metto un post-it qui e vedrà che domani sbrogliamo tutto!”
(inutile dire che il modem non è mai arrivato in casa del ragazzo)
“Pronto casa del ragazzo?”
“Sì, sono il ragazzo”
“Abbiamo fatto una verifica alla sua linea, risulta che andate a solo un mega!”
“Beh, considerando che il contratto parlava di ‘sei, ma che dico sei, dieci, ma che dico dieci, VENTI mega’, direi che non è proprio il massimo..”
“Non si preoccupi, ora sistemiamo tutto e la faremo andare fino a un mega e mezzo!”
“Un mega e mezzo? Ma non è un po’ poco?”
“Per noi il cliente è importante!”
“Pronto?”
“tu tu tuuuuu”
(inutile dire che quel mezzomega non ha fatto alcuna differenza)

Così il ragazzo, stanco dei litigi e della frustrazione, si è rivolto a Maga Alice, che in quattro e quattro otto e quattro sedici (?), gli ha fornito un Mistico Portale per la Connessione (volgarmente conosciuto come modem) da sette mega. Non dieci, non venti, ma nemmeno unemezzo.
La Strega LentWeb, sotto forma di Agente Commerciale (statene alla larga!!), ha anche avuto il coraggio di telefonargli, promettendogli prezzi irrisori per una nuova connessione più veloce che mai, ma lui le ha detto “mi richiami domani”. E l’indomani non le ha mai risposto. Tiè.
Ora il ragazzo e la sua famiglia sono felici, il suo Mistico Portale per la Connessione brilla di cinque luci verdi che lo proteggono dalla Strega, che soffre la fame nel suo nascondiglio nel Bosco Oscuro, tentando di sedurre qualche orso offrendogli “una connessione a prezzi stracciati!”.
Ah, il ragazzo può andare su internet pure dal bagno. Tiè, cara FastWeb.

(da stasera recupero commenti e interventi arretrati e visite ai vostri blog, che mi sono mancati)

Annunci

Responses

  1. Mi sa che ho un problemino simile…

    • hai fastweb e una connessione a dir poco lentissima?

  2. Ho sempre amato i lieto fine…quasi quasi mi commuovo 🙂

    • e chissà cosa succede dopo il lieto fine.. speriamo che la Maga Alice non ci faccia brutte sorprese!

  3. Anche Vittoria si lamenta con me dicendo che le rubo tutti i mega della connessione vodafone, ma io vado a razzo e mi ci trovo una meraviglia.
    (adesso aspetto gli improperi della Ragazza con la Valigia).

    • ahahah! allora non è solo a casa mia che ci rubiamo i mega della connessione!

  4. …e vissero tutti felici, contenti e FLASHGAMES-dipendenti! (fa pure rima!)

  5. ahahah cesco è bellissimo!

  6. c’è anche la storia di una ragazza (con una valigia) che con alice invece di trovarsi come te nel paese delle meraviglie si è trovata nell’inferno di dante. ho visto internet per circa un mese, dopo mesi di trattative, e dopo ho continuato a pagare per mesi anche se la connessione non c’era.

    • guarda, anche la storia del ragazzo non è mica che finisca tanto bene. la connessione è ballerina e in camera mia inspiegabilmente non arriva (mentre fastweb per quanto lenta arrivava).
      tu con cosa eri?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: