Pubblicato da: cescocesto | 28 febbraio 2012

Cose che ho fatto in queste tre settimane invece di aggiornare il blog.

Lo so.
Me l’avevate detto: non fare buoni propositi!
Ma io li ho fatti lo stesso.
A Gennaio sono stato bravo, li ho rispettati.
Ma a Febbraio no. Oh, no.
Nello specifico:
Numero 1 – tenere in ordine camera mia è diventato “ammassare roba negli angoli, sotto la scrivania e nella libreria”.
Numero 2 – andare a letto entro mezzanotte e mezzo almeno cinque volte a settimana lasciamo perdere proprio.
Numero 3 – fare buon uso del tempo libero.
Fondamentalmente, non ho avuto tempo libero.
Numero 4 – leggere di più per favore, ho detto che non ho avuto tempo libero.
Numero 5 – tentare di essere organizzato.
Ho appuntato buona parte delle cose da ricordarmi, ma ho perso la quasi totalità dei foglietti.
Allora sono passato alle mani, ma me le lavo troppo spesso.

Ecco, l’ho detto: i miei propositi sono franati miseramente.
Ammettiamo i nostri errori e move on.
Ammettiamo anche che ho colpevolmente abbandonato i lidi di WordPress per tre buone settimane..
Ma.
Prima spulciando le statistiche ho notato che Febbraio (il triste Febbraio povero di post) ha avuto più o meno le stesse visite di Gennaio, per cui vuol dire che qualcuno è ancora in ascolto!
E quel qualcuno merita un nuovo post.
Quindi via le ragnatele con..

L’elenco delle dieci cose che ho fatto in queste tre settimane invece di scrivere sul blog.

1) sono entrato in libreria senza comprare nulla.
Il ché per me è a dir poco folle. L’ultima volta che sono uscito da una libreria senza libri, almeno avevo comprato una tazza di Mafalda.
Non che non ci fosse nulla di interessante, è che sto riuscendo a tener fede al proposito non detto “cerca di spendere meno”, e finché non avrò eroso un po’ di pila di libri, non comprerò nulla di nuovo.
(vuoi vedere che i propositi sono come i desideri, che se li dici ad alta voce non si avverano?)
2) ho compiuto venticinque anni.
E per il mio compleanno ha nevicato. Che tempismo, eh?
Ammetto che è stato un bel compleanno, come non ne passavo da un po’.. e non ho vissuto nemmeno troppo male questa cosa del “quarto di secolo”.
Almeno fino a ieri, quando mia cugina di sei anni mi ha detto: “Non puoi arrampicarti su un albero, te sei anziano“.
Le ho risposto saltando su un ramo, facendo il verso di Cita e farfugliando una cosa tipo “uh-uh-ah-ah! un anziano lo può fare questo? uh-uh-ah-ah”, ma non ricordo le parole esatte perché la mia memoria non è più quella di un tempo.
(anziano a me! capite!)
3) mi sono iscritto a twitter.
Mesi di frasi del tipo “Twitter è il futuro!”, “L’informazione viaggia in tempo reale su twitter.” e “Non sai cos’è un hashtag?” mi hanno spinto a registrarmi.
Subito dopo averlo fatto mi sono pentito (paranoie da Grande Fratello del tipo “se tra dieci anni qualche potenziale datore di lavoro dovesse leggere cosa scrivo oggi mi assumerebbe?”) e ho cambiato il mio nome con un alterego. Per la cronaca, mi trovate a @cescocesto. La mia pagina è bianca e non seguo nessuno. Work in progress, le scemenze arriveranno.
(quelle prima o poi, arrivano sempre)
4) ho visto Sanremo.
Lo ammetto, l’ho visto.
Nonononono non cancellatemi dai preferiti del vostro browser!
No, per favore, non inviatemi quella mail di insulti che poi ci rimango male!
Non voglio fare il “io Sanremo? Puah! Io quelle sere mettevo su il Concerto Brandeburghese n.6 di Bach e leggevo la Divina Comm.. come? La farfalla di Belen? Boia hai visto che roba?”, io l’ho visto e lo ammetto.
Non tutto, ma una buona parte. Non ho visto Celentano, non ho visto la “seratona duetti”, non ho visto la mitica (?) coppia Dalla-Carone.
Però ho visto il duo D’Alessio-Bertè in versione house e in palese playback, ho visto Morandi tagliato dalla pubblicità prima che annunciasse per la settima volta “oddio c’è Celentano” nella serata di mercoledì, ho visto Arisa uscire da dietro gli occhiali e cantare una buona canzone che secondo me meritava di vincere.
Ho sentito canzoni atroci, belle canzoni e canzoni meh.
Tolte le canzoni, uno show troppo vecchio -l’anno prossimo dateci Geppi- premiato da ascolti stellari.
(e sì, ho visto la farfalla di Belen.)
5) ho cominciato ad aiutare una mia amica con il discorso che dovrà leggere al matrimonio di suo fratello.
Non è il massimo chiedere aiuto per una cosa del genere a una persona che non crede nel matrimonio, ma ci stiamo lavorando. Dove per “ci stiamo lavorando” intendo “abbiamo scaricato frasi a effetto su internet in cerca di ispirazione per un interno pomeriggio, con scarsi risultati”. Non hanno aiutato nemmeno i due libri di poesia che avevo sottomano: Jim Morrison inneggiava “i nostri coiti parevano accoppiamenti di rettili in calore” mentre Catullo declamava “piangete o Veneri […] è morto il passero della mia ragazza”.
(Simona, in caso tu stia leggendo queste righe, keep on brainstorming. We can do it.)
6) ho visto un po’ di cose al cinema..
Su tutte, The artist, Quasi amici e Hugo Cabret.
Il primo è una perla di stile, musica e regia. Un film muto sulla fine del cinema muto.
Il secondo parla al cuore, ma senza fronzoli né pigiando troppo sul tasto CRY.
Il terzo è spettacolo, è 3D riuscito, è la Magia del Cinema. E parla al cuore.
(prossimamente: Un giorno questo dolore ti sarà utile e The iron lady)
7) ..ma non so ancora chi ha vinto gli Oscar.
Ho registrato la cerimonia ma ne ho vista solo metà. Quindi so chi ha vinto nella categoria “Best Documentary Short Subject” ma non se Meryl Streep ha battuto Michelle Williams o se accidentalmente il cavallo guerriero è riuscito a strappare qualche statuetta.
(perciò chi commenterà “ma allora ancora non sai che l’Oscar per miglior film l’ha preso -inserisci titolo di un film che non sia War Horse-?” sarà bannato vita natural durante, sappiatelo)
8) me la sono presa col “nuovo WordPress”.
Non so se anche voi WP-blogger lo avete notato, ma da un po’ di tempo a questa parte il sito, da sempre di facilissima e intuitiva gestione è diventato più macchinoso: spesso si disconnette, i menù a sinistra si chiudono e le voci secondarie scompaiono, le statistiche sono state spostate e ora sono un mondo a sé stante senza più la comoda integrazione con gli altri menu.. ma forse sono solo io che mi lamento perché sono vecchio e “era meglio prima”.
(e ci scommetto, se controllo bene ho pure qualche capello bianco)
9) non ho ancora risposto al post tag della
RagazzaConLaValigia
.

E di certo non lo farò ora, perché un altro elenco dopo questo, che è interminabile, ve lo risparmio.
(che già siete rimasti in pochi, mica voglio mettervi in fuga con post chilometrici)
10) non ho scritto il trecentesimo post del blog.
Ah, no. Quello l’ho appena fatto.

A prestissimo.


Responses

  1. ma allora non lo sai che l’oscar per la migliore attrice … … . …. stavi arrivando a leggere il nome, eh! Nonostante il dichiarato spoiler, la curiosità stava prendendo il sopravvento! MUAHAHAHA! Comunque buon compleanno in ritardo, e sappi che per quell’oscar sono felicissima della mia adorata..ok, stavo per scriverlo.
    PS. Ti seguo su twitter!

    • guarda, quest’anno sono stato bravissimo fino all’ultimo. però, neanche a farlo apposta, quando sono venuto sulla tua pagina twitter ho letto il tweet su Meryl Streep e così addio sorpresa! (me lo immaginavo eh, anche se tifavo per la Williams)
      grazie per gli auguri in ritardo.😀

  2. Beh, tanti auguri di buon compleanno allora!! A quanto pare siamo coetanei…ma io gli anni devo ancora compierli…
    Per gli Oscar non so aiutarti, ma anche secondo me Arisa avrebbe dovuto vincere Sanremo quest’anno🙄
    Alla prossima😉

    • grazie! guarda, non lo faccio apposta, ma ultimamente trovo solo blogger miei coetanei. (escludendo quella pischella di Lady, che però ha già un cervello da 25enne)

  3. cesco, bentornato! nelle ultime settimane son venuta sul tuo blog puntualmente in cerca di post nuovi… già ti immaginavo imbarcato in qualche evento particolare che giustificasse la tua lontananza da WP (io non ho visto sanremo nè gli oscar, quindi non ho potuto appurare se eri stato scritturato come special guest o magari come inviato speciale di VoyaCesc…anche se un pensierino ce l’ho fatto).

    a proposito: come si sta con 25 anni addosso? anch’io sono a tiro. proprio l’altra sera ci pensavo, tra una partita di briscola e una di tresette con una mia amica (tipiche attività da ggiovani!). ormai possiamo iniziare a calcolare gli anni mancanti dalla pensione (che non avremo mai).

    a parte questo, vedo che ti sei tenuto attivo.
    Attendo avidamente qualche recensione di libri (io ho risolto la questione-costi grazie ai giacimenti librari delle biblioteche di zona, ma ultimamente non trovo nulla che mi attiri, a parte i consolidatissimi Harry Potter, che comunque stanno perdendo anche loro un po’ di freschezza dopo la 25esima lettura)

    a presto!

    • grazie fra!
      eh sì, ero troppo impegnato a cazzeggiare per scrivere!😛

      come si sta con 25 anni addosso? guarda, più o meno come con 24.😛 e poi io continuo a dire a tutti (non apposta) di averne 24, è più forte di me!

      recensione di libri in arrivo. non che io stia leggendo molto ultimamente, ma per fortuna ho un po’ di recensioni in arretrato. (ah, caro harry.. io tra un po’ penso che mi ci immergerò di nuovo. it’s the love of my life, che ci vuoi fare)

  4. Anche i miei buoni propositi in questo febbraio non sono andati da dio, ma abbiamo tempo per recuperare!!! E benvenuto su Twitter, cinguetta tanto, mi raccomando😀 è molto meno impegnativo di fb, ti seguo già ;D

    • io twitter già l’adoro. anche se non mi è ancora ben chiaro come funzioni.
      (in arrivo mail per fare il punto dei buoni propositi)

      • Ah, beh, a parte la questione degli hashtags è come Facebook🙂
        (già, è la fine del mese.. è in arrivo il controllo :D)

  5. Cavolo avete già un quarto di secolo tu e Fra, come siete vecchi!
    Auguri da una giovane di mezzo secolo!!!!
    Ah bentornato sul blog, era ora.

    • lascia fare, il tempo passa per tutti!🙂
      grazie degli auguri e grazie del bentornato, era ben l’ora!

  6. Cioè.. mi vedi la taponza di Belen ma non sai che meryl streep ha rotto il culo a tutti agli oscar?!
    (ah, se non si è notato io sono sempre più volgare)

    • eh sì, perché la taponza l’ho vista in diretta e gli Oscar me li sono visti con notevole differita. grande Streep, comunque.
      (ahahah! e infatti WP aveva infilato il tuo commento in moderazione!)


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: