Pubblicato da: cescocesto | 6 novembre 2012

La mia buona azione quotidiana #5

Questo blog rischia seriamente di diventare “il blog di quello che scrive post una volta al mese per annunciare che ricomincerà a scrivere per poi non scrivere una mazza per un altro mese”, quindi rimbocchiamoci le maniche, sgranchiamo le dita, finiamo di bere il té e ridiamo voce a questo blog.
E come “post di ritorno (si spera)”, direi che non c’è niente di meglio di un post della serie “La mia buona azione quotidiana“, per dare (degna) risposta alle (folli) domande che la gente pone a Google per poi ritrovarsi catapultata su questo blog.
E cominciamo subito con la categoria..

Do It Yourself
Ovvero, fattelo da solo.
– a chi ha cercato “cosa fare se la carta d’identità è un po’ ammuffita”, direi: se è solo “un po’” ammuffita, non fare nulla; se è “molto” ammuffita, cambiala. Ma occhio all’efficienza della tua circoscrizione, perché il sottoscritto ha avuto numerose disavventure legate al rinnovo della carta d’identità.
– pare che dopo questo farlocchissimo post in cui sostenevo di essermi tagliato i capelli, un sacco di persone arrivino qui alla ricerca di “”taglio di capelli maschile abbastanza lungo”, oppure di metodi per “tagliare i capelli con la macchinetta da solo”. Ora, sulla seconda questione non ho niente da dire (questo è uno dei primi video che mi sono usciti sul Tubo), sulla prima volendo sì, visto che la scorsa settimana ho tagliato da solo la mia folta chioma, e il risultato è stato addirittura approvato da mia nonna. (E a chi, lì dietro, sta bisbigliando “deh, tanto per la nonna siamo belli tutti” dico non è vero: mia nonna ha dei seri problemi con i miei capelli. Non li denigra apertamente, ma di solito quando li tengo legati commenta “scioglili, con la crocchia stai male” e quando li tengo sciolti puntualizza “mh, io li legherei, stai meglio”. Il “taglio” che ho fatto l’altro giorno ha invece prodotto un “ma come stai bene, hai tagliato i capelli? Bello!”. Che sia finalmente riuscito ad ottenere il fantomatico “taglio ad attore, corti un po’ lunghi” di cui ha sempre parlato?) Insomma, caro popolo di Google, chi di voi volesse consigli in merito, non ha che da chiedere. Chi invece cerca “pelato con capelli” è una persona chiaramente confusa su molte cose.
– a chi ha cercato “come si raddrizza un dente”, direi di provare con la chiave del dodici andare da un buon dentista. A chi invece chiede come “liberare scarico doccia”, mi spiace, ma io sono bravo solo ad otturarlo.

Chi l’ha visto?
Questa categoria diventa sempre più abbondante. Andiamo con ordine:
– Stefania Iardino non è mai passata da questi lidi. Cercavi forse Rosaria Iardino?
– Chiara Simbolotti è la figlia di Iginio Simbolotti del team di VoyaCesc, ma non sono autorizzato a dare la sua email, come richiede qualche visitatore.
– la storia di annastaccatolisa la trovate qui.
– Non ho idea di chi possa essere tale “Elena Comegina”, né ho informazioni su “Elena Patta”.
– Di Robert Edwards invece ho parlato l’anno scorso. Qui, per la precisione.
E per finire no, mi spiace ma il “geco Leo” non l’ho visto.

Fine del mondo, misticismo e affini
La mia categoria preferita.
– di “Hello Kitty malvagia” si è parlato diffusamente qui.
– chiunque sia arrivato qui scrivendo “probabili date della fine del mondo ora basta cazzate”, sappia che mi ha fatto piegare in due dalle risate. E comunque per inciso, l’altro giorno mi hanno suonato a casa due testimoni di Geova che dopo essersi presentati, con fare complice mi hanno detto (con fare complice. Che sappiano del Team di VoyaCesc?): “ti lascio queste letture sulla fine del mondo, lo sai che finirà, vero?”; alla mia candida risposta (“e quando più o meno?”) hanno replicato “eh, non si sa!”. Se non lo sanno più nemmeno loro e lo stesso Giacobbo ritratta, io non sono nessuno per darti una data certa. A rileggerci al 22 Dicembre, quindi. Forse.
– caro/a lettore che arrivi qui cercando “pensieri sconci e peccati”, non troverai in questi lidi consigli spirituali. Rivolgiti al tuo parroco di fiducia per la questione.
– sinceramente non ho idea di “quanto dura il diluvio universale”.
– a chi è interessato dell’opinione dell’Opus Dei sui transgender dico: una fottuta setta prelatura che dichiara gli omosessuali dei “deviati” da curare, cosa credi che possa pensare dei transgender?
– a chi è arrivato qui digitando “brucerai all’inferno per questo” chiedo di essere più specifico: dici a me o hai dubbi sui vizi capitali? Nel primo caso, rido. Nel secondo, puoi ripassarli qui sulla sempre utile wikipedia (che poi i vizi capitali sono come i sette nani che alla fine te ne manca sempre uno).

(Pseudo)medicina, psicologia spicciola e igiene orale
Anche questa categoria è sempre molto abbondante e riserva perle rare.
– esattamente, in cosa gli “assorbenti messicani” sarebbero diversi da quelli comprati alla Coop? Forse le messicane hanno un flusso più abbondante? O sono per caso aromatizzati al chili?
– non ho particolari consigli per chi fa “sogni confusi e pieni di persone”. I miei sogni ansiogeni più frequenti sono sulla maturità (devo rifarla ma solo con italiano e storia dell’arte e non so nulla). A chi invece arriva qui dichiarando “odio i pedoni quando sono un automobilista” chiedo cortesemente di odiarli senza buttarli sotto. Ora ripetiamo tutti insieme: i pedoni odiano i ciclisti che odiano gli automobilisti che odiano i pedoni, ma tutti insieme dobbiamo odiare i proprietari di SUV.
– chi cercava notizie sulle procedure della tecnica IVF, qui la voce su Wikipedia in inglese, un video su YouTube (ahimé, anche questo in inglese) e il link del sito Fivet.it. Ah, per chi avesse voglia di andare al cinema, si parla di IVF anche nell’ultimo film di Virzì, che ho trovato molto carino.
– nonostante i miei racconti dell’orrore sulla pulizia dei denti e il mio dichiarato odio per i professionisti del settore (Giulia e Miche, non me ne vogliate), le visite periodiche dal dentista e la pulizia dei denti (“detartrasi” se volete fare i fighi o “pulizzia dentale”, come ha cercato qualcuno) sono importanti. Infatti io rimando la mia da un anno e mezzo prossimamente ci andrà anche il sottoscritto. E no, non cercate di pulirveli con la candeggina come è tentato di fare un altro lettore: magari potrà rimuovere il tartaro, ma probabilmente inghiottita vi rimuoverà esofago, stomaco e compagnia bella. A chi ha cercato “dente ingoiato colpa del dentista” non so davvero cosa dire.

Dilemmi aeroportuali
Perché lo sappiamo, per quante volte si possa prendere un aereo, ogni volta c’è sempre un po’ d’ansia ed è meglio essere rassicurati.
– a chi mi chiede se “un quattordicenne può viaggiare da solo con RyanAir” dico credo di sì. Io il primo volo da solo l’ho fatto a quindici anni, non credo che un anno meno faccia differenza. Però occhio che a quattordici anni sei sempre piccolo e inesperto: se con la scusa che tanto sei bassottino le hostess ti vogliono infilare nel vano bagagli per avere un posto libero in più, dì di no!
– a chi invece cerca “via le mutande aeroporto” chiedo: ti hanno chiesto di toglierle al controllo col metal detector? Se sì, toglile SOLO se sei un/una punkabbestia e hai le borchie intorno all’elastico, in caso contrario, fai come il quattordicenne di cui sopra e dì di no!

Mi fai la lezione per casa (perché è chiaramente questo che volete)
Allora, cari sfaticati:
– analisi grammaticale di mi passeresti:
mi – ehm. Dativo? No, quello è latino. Wikipedia ci viene in aiuto suggerendo che è un complemento di termine.
passeresti – voce del verbo passare, condizionale presente, terza persona singolare
– analisi logica di arrugginita:
..attributo? ..apposizione? ..predicato nominale? No prof, questa non la so.
– a chi invece cercava “riflesioe sull l’autuno che sta arivando”.. beccati questo post. Un po’ datato ma ancora buono. Comunque autunno si scrive con due t, eh.

Parliamo di libri
Dunque: la “recenzione” di Fai bei sogni la trovate qui, quella di La bambina di vetro qui. A proposito de La bambina di vetro, la sorella di Willow si chiama Amelia, ma anche se lo chiedono in molti, il finale non ve lo dico (ma vi posso dire che secondo me è una ciofeca e infatti Jodi Picoult addio non avrai mai più i miei soldi).

Varie, eventuali e evergreen
Ovvero tutto quello che non stava nelle altre categorie. Tipo:
– mi dispiace per chi ha un “gatto disordinato”, non ho soluzioni. Ma poi disordinato in che senso? Non si lava la ciotolina del cibo? Spara i sassini a giro per la stanza quando fa la cacca? Semina cadaveri di topi e li lascia marcire senza nemmeno accendere il deodorante per ambiente?
– non ho idea di cosa sia una “maglietta antisudore” né se siano in vendita a Torino, visto che abito a Livorno e al massimo posso fare sciopping a Pisa.
– noto con piacere che molti arrivano su questo blog alla ricerca dell’unica ricetta da me mai pubblicata, quella della clafoutis (che per te, che cerchi “come si pronuncia clafoutis”, si pronuncia clafutì. Credo. Mi correggano le mie lettrici francofone). Chiedo invece a voi quale dovrebbe essere la risposta alla ricerca “dolci frutti col nocciolo a siluro”.
– la truffa non è il 5xmille, ma l’8xmille. Ripassiamo qui e qui.
– per quanto riguarda gli evergreen: a tutti quelli che si struggono perché non hanno risposto a chiamate/messaggi, leggete qui; per tutti quelli che vogliono informarsi sulla presunta “bufala HIV”, leggete qui, la discussione ogni tanto si rinfiamma nei commenti.
Stavolta purtroppo non ho perle su FarmVille né su improbabili metodi anticoncezionali, ma confido nel futuro.

E questo è tutto.
A rileggerci non tra un altro mese, spero.


Responses

  1. grande ritorno, Cesco! sono piegata in due dal ridere… da me arrivano solo tipe che cercano snoopy e la nonna di Mulan😦
    Comunque mi sto ancora interrogando sui “dolci frutti col nocciolo a siluro”… saranno i litchies? mah… a Voyacesc l’ardua sentenza!😉

    • Per come la vedo io, sono abbastanza convinta del fatto che i “dolci frutti col nocciolo a siluro” siano i datteri.

      • dici eh? sì, potrebbe proprio essere.

    • differenzia di più, cara fra, e vedrai che è un attimo che cercheranno sottane di giornaliste e strani frutti anche sul tuo blog😀

      ps. ho googlato i litchies, ma che strani frutti sono??

  2. Sei sicuro, sicuro, sicuro di essere proprio tu???? perchè noi ci si era dimenticati della tua scrittura.
    Sei proprio, proprio, proprio sicuro di essere tornato???? perchè noi si era un po’ depressi di arrivare qua e non trovare mai nulla di nuovo.
    Besos

    • sono proprio io, in ritardo a rispondere ai commenti ma col bollino di autenticità sotto il piede.
      non sono ancora a regime, ma piano piano sto tornando😉

  3. “Dente ingoiato per colpa del dentista”?! E poi si meravigliano che rimandiamo per un anno e mez.. cioè, che non troviamo proprio il tempo di organizzare appuntamenti con loro. E clafutì si pronuncia proprio clafutì.
    PS. Gatto disordinato. Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahah!!!

    • gatto disordinato è decisamente il vincitore di questa manche.😉


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: