Pubblicato da: cescocesto | 21 dicembre 2013

Maratona dopo la puzza #2: la app che tutti sotto Natale dovremmo avere

[Il titolo di questo post potrebbe anche essere una cosa tipo “Ho solo mezzora di tempo, che caspio ci scrivo sul blog? Potere del ciarpame della colonna di destra di Repubblica, vieni a me!”.]

Oggi è stata una lunga maratona regalizia, e siccome sono un cialtrone ho perso la bozza che avevo scritto ieri sera (perché io mi avvantaggio!), quindi stasera un post al volo, su una app molto carina di cui ho letto sulla ormai famosissima “colonna di destra di Repubblica”.

Caro padre, cara madre, caro cugino/o, zia/o, nonna/a
anche tu come me hai problemi con tuo figlio/cugino/nipote perché quando ti mascheri da Babbo Natale ti tira la barba finta, oppure osserva “ma tu non dovresti essere obeso?” oppure cerca di rifilarti una busta di fieno da dare alle renne e ci rimane male se tu non la accetti?
Hai paura che tutto questo mini la sua fede in Babbo Natale?
No problemo, gabbalo stupiscilo grazie a Kringl, l’applicazione che gli dimostrerà che Santa Claus came to town, più precisamente in casa sua!

L’applicazione è completamente gratuita, ma c’è anche la possibilità di fare una donazione all’associazione canadese Make a Wish: avete presente i film coi bambini malati di tumore cui viene esaudito l’ultimo desiderio? Ecco, quella.

Io la provo su mia cugina, vi farò sapere.
A domani, con un post decente.
Ci si prova.


Responses

  1. O_O ha funzionato?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: